Allarme cimici asiatiche, un'invasione senza precedenti

Arrivate dall'Oriente, hanno trovato qui un clima ideale causando seri danni in agricoltura e grande fastidio.

Allarme cimici asiatiche, un'invasione senza precedenti
Sono in grado di deporre anche 300-400 uova a testa almeno due volte l'anno e hanno invaso il Nord Italia causando gravi danni: sono le fastidiosissime e invadenti cimici asiatiche, che grazie ai cambiamenti climatici hanno trovato nel nostro Paese condizioni ideali. Pare che siano giunte in Italia nei carichi di merci provenienti dall'Oriente, trovando nei container e nei pallet che arrivano via mare o via aerea un ottimo e sicuro mezzo di trasporto. In Italia non hanno antagonisti naturali e non è facile fermarne la continua e crescente diffusione. Gli scienziati sono al lavoro per individuare i loro punti deboli e mettere a punto prodotti idonei per il trattamento antiparassitario nelle campagne, dove causano gravi danni alla frutta e all'uva; probabilmente si tratterà di feromoni artificiali come esca. Nel frattempo non resta che armarsi di santa pazienza, prelevando le cimici che penetrano in casa con pezzetti di carta o fazzolettini per eliminarle una per una, evitando di fare trattamenti insetticidi negli ambienti domestici.

Articoli correlati