Amelanchier

Amelanchier

  • Famiglia: Rosaceae
  • Fogliame: Deciduo
  • Categoria: Alberi e arbusti
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: -20 | -15 °C
  • Altezza: 2,5 — 4 metri
  • Terriccio: Argilla
  • Larghezza: 2,5 — 4 metri
  • Esposizione: Soleggiata , Parzialmente ombreggiata
Condividi:

Albero o arbusto caducifoglie di facile coltivazione, l’amelanchier è apprezzato soprattutto per la bella fioritura bianca primaverile e per il fogliame dai vistosi colori autunnali rossi e  gialli. Originario dell’Europa meridionale e del continente americano, rimane contenuto nelle dimensioni, raramente supera i 3 metri d’altezza. Le foglie sono ovali, dentellate, lanose, talvolta rosate. Le bacche sono decorative e in alcune specie commestibili, come in A. canadensis (sfere nere dolciastre) e in A. stolonifera, che regala frutti grandi e dolci.

Consigli di coltivazione

Rusticissimo e poco esigente, preferisce una collocazione in pieno sole, che favorisce la produzione di frutti, o alla mezz’ombra. Accetta qualsiasi buon terreno ricco di materia organica e non siccitoso, assolutamente ben drenato perché teme moltissimo i ristagni idrici. E’ adatto anche alla coltivazione in vaso. La  moltiplicazione può avvenire per seme, utilizzando i semi freschi estratti dai frutti maturi in tarda estate, o tramite polloni basali da far radicare in vaso con un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali.

Da non dimenticare

A. canadensis, originario del Canada, si riempie in primavera di fiorellini bianchi stellati in racemi lunghi anche 10 cm. A. rotundifolia non passa inosservato: la fioritura è breve ma profumatissima e vistosa, con grappoli bianchi che precedono le foglie. A. alnifolia ha frutti piccoli e una fioritura spettacolare.

Scopri altre Alberi e arbusti