Acacia (mimosa)

Acacia dealbata

  • Famiglia: Mimosaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Alberi e arbusti
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: -5 | 1 °C
  • Altezza: 8 — 12 metri
  • Terriccio:  
  • Larghezza: 2,5 — 4 metri
  • Esposizione: Soleggiata
Condividi:

Originaria del sud-est dell’Australia, è una pianta adatta a zone dal clima mite. Può raggiungere i 20 m d’altezza e gli 8 m di diametro. Ha un tronco liscio, ramoso in alto. Le foglie sono composte da 20-30 foglioline di color verde cenere. I fiori, profumati, appaiono fra gennaio e marzo: sono riuniti in capolini globosi sferici di colore giallo dorato, raccolti in racemi all’ascella delle foglie. Nei restanti mesi risulta un albero un po’ anonimo.

Consigli di coltivazione

L’acacia non resiste al freddo: risultano pericolose già temperature di 0 °C. Ama il sole e le temperature elevate, alle quali reagisce senza richiedere annaffiature (nel caso di esemplari già adulti in piena terra: nei primi anni va annaffiata regolarmente). Richiede un terreno leggero, sciolto, anche sassoso ma fertile. Per favorire la fioritura si può concimare in autunno. Le potature si effettuano solo se necessario, per ripulire l’albero. Può vivere anche in un grande vaso (diametro e profondità di almeno 50 cm).

Da non dimenticare

Poiché si tratta di una pianta incapace di tollerare le basse temperature, in Val Padana si può provare a coltivarla esclusivamente in posizione molto riparata e soleggiata anche d’inverno, proteggendola con pacciamatura alla base e teli di non tessuto sulla chioma.

Scopri altre Alberi e arbusti