Abete

Picea pungens

  • Famiglia: Pinaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Alberi e arbusti
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: < -20°C
  • Altezza: 2,5 — 4 metri
  • Terriccio: Argilla
  • Larghezza: 1 — 1,5 metri
  • Esposizione: Soleggiata
Condividi:

Si tratta di una conifera sempreverde rustica, molto ornamentale. Le varietà più coltivate (tra cui ‘Argentea’, ‘Glauca’, ‘Koster’) presentano di solito chioma conica affusolata, con diametro di 3-6 m; le foglie, spinose e dure, sono disposte a raggiera sui rami robusti. I coni, lunghi 10 cm, compaiono dopo 20 anni e, quando sono maturi, assumono un colore marrone chiaro, lucido; le strette scaglie sono cuoiose, dentate e appuntite.

Consigli di coltivazione

Come gli altri abeti, P. pungens necessita di posizioni soleggiate (o solo parzialmente ombreggiate) e di un terreno umido, fertile, ben drenato, da neutro ad acido (non sopporta i substrati alcalini e neppure quelli asciutti). Si pianta in primavera, utilizzando esemplari alti 60-90 cm se si desidera una crescita rapida, avendo cura di arricchire la buca con composta (eventualmente miscelata con stallatico). Il suolo va sempre mantenuto umido.

Da non dimenticare

Chi dispone di ampi spazi, può orientarsi verso la varietà ‘Koster’, che arriva a 15 m e per poter avere uno sviluppo uniforme (oltre che per farsi ammirare) richiede di essere sistemata in una zona aperta e soleggiata. Molto elegante, presenta rami fitti, con foglioline aghiformi dalla splendida sfumatura blu-argentea. La pianta, che da giovane ha forma conica, tende ad assumere un portamento colonnare quando invecchia.

Scopri altre Alberi e arbusti