Abelia

Abelia floribunda e altre specie

  • Famiglia: Caprifoliaceae
  • Fogliame: Semi-sempreverde
  • Categoria: Alberi e arbusti
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: -15 | -10 °C
  • Altezza: 2,5 — 4 metri
  • Terriccio: Sabbia, Argilla, Gesso, Limo
  • Larghezza: 2,5 — 4 metri
  • Esposizione: Soleggiata , Parzialmente ombreggiata
Condividi:

L’abelia è un arbusto di grande resistenza e molto facile da coltivare, apprezzato per la gradevole fioritura di numerosissime campanelle color bianco-rosa, che appaiono in estate e autunno.

Consigli di coltivazione

Poco esigenti, le abelie vivono bene in luoghi soleggiati, indifferenti alla natura del suolo che può essere anche calcareo e pesante purchè regolarmente concimato con prodotto organici. Si potano a fine autunno o fine inverno per una pulizia e per mantenere l’esemplare compatto. In climi non troppo freddi sono semisempreverdi, conservano infatti parte delle foglie che poi rinnovano durante la primavera.

Da non dimenticare

L’abelia è affine alla weigelia, entrambe appartengono alla famiglia delle Caprifoliacee, ma la seconda, con fiori più grandi e vistosi, fiorisce solo a maggio mentre l’abelia prosegue la fioritura sino a settembre-ottobre.

Scopri altre Alberi e arbusti