Araucaria

Araucaria araucana, pino del Cile

  • Famiglia: Araucariaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Alberi e arbusti
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: < -20°C
  • Altezza: > 12 metri
  • Terriccio: Gesso
  • Larghezza: > 8 metri
  • Esposizione: Soleggiata , Parzialmente ombreggiata
Condividi:

 L’araucaria è un albero straordinario per la forma statuaria formata da larghe impalcature di rami coperti fittamente da squame dure e spinosissime. Ha avuto molta diffusione nei parchi e giardini negli anni ’60 e ’70, poi il blocco delle importazioni e commercializzazioni, trattandosi di una specie protetta, ha provocato una forte diminuzione degli utilizzi in giardino, anche perché con il tempo diventa imponente e ingombrante.

Consigli di coltivazione

L’araucaria non teme i geli e la neve e si è ben ambientata anche nei giardini del Nord Italia. Una volta attecchita non ha particolari esigenze e le piante adulte resistono alla siccità estiva, ma un regolae regime di irrigazioni ne aiuta lo sviluppo. Non richiede potature se non per eliminare rami troppo espansi.

Da non dimenticare

Esistono anche specie e varietà delicate che non resistono al freddo, come l’araucaria detta ‘pino di Norfolk’ e un tipo di araucaria, A. heterophylla, che viene proposta come pianta d’appartamento pur essendo piuttosto delicata, più adatta a serre e verande che agli ambienti di casa.

Scopri altre Alberi e arbusti