Stanopea

Stanhopea wardii

  • Famiglia: Orchidaceae
  • Fogliame: Deciduo
  • Categoria: Orchidee
  • Consigliata per: Balcone e terrazzo
  • Temperatura min.: 5 | 10 °C
  • Altezza: 0,5 — 1 metri
  • Terriccio: Limo
  • Larghezza: 0,5 — 1 metri
  • Esposizione: Parzialmente ombreggiata
Condividi:

Le stanopea sono caratterizzate da grandi foglie e da fiori in cui si sono evoluti complicati meccanismi di impollinazione che li rendono unici per forme. In genere le infiorescenze si sviluppano verso il basso: queste piante danno il meglio di sé se vengono poste in basket appesi. I fiori sono spesso profumati: rispetto ad altre orchidee, hanno una durata inferiore, ma la pianta, se già adulta, è in grado di produrne moltissimi.

Consigli di coltivazione

Necessita di una posizione molto luminosa, ma non direttamente esposta ai raggi del sole. La temperatura ideale è compresa tra 11-16 °C d’inverno e 20-24 °C d’estate; in caso di temperature maggiori, bisogna aumentare la circolazione dell’aria, l’ombra e l’umidità ambientale. Il substrato ideale è costituito da bark e torba in aprti uguali. Il rinvaso si effettua subito dopo la fioritura, in vasi grandi, così la pianta fiorisce meglio. La concimazione, regolare, va effettuata ogni 10 giorni, con un prodotto specifico, all’interno dell’acqua d’irrigazione.

Da non dimenticare

Le annaffiature devono essere abbondanti, per dare origine a pseudobulbi robusti e scongiurare l’insorgenza di macchie sulle foglie; si annaffia appena prima che il substrato si sia completamente asciugato, anche durante l’inverno.

Scopri altre Orchidee