Cipripedio

Cypripedium

  • Famiglia: Orchidaceae
  • Fogliame: Deciduo
  • Categoria: Orchidee
  • Consigliata per: Balcone e terrazzo
  • Temperatura min.: -10 | -5 °C
  • Altezza: 0,1 — 0,5 metri
  • Terriccio: Limo
  • Larghezza: < 0,1 metri
  • Esposizione: Parzialmente ombreggiata
Condividi:

I cipripedi (Cypripedium) sono orchidee terrestri originarie delle zone temeprate. Sono dotate di rizomi con foglie decidue. I fiori hanno un tepalo inferiore due laterali e uno superiore; il labello rigonfio ricorda per la forma una pantofola, da cui il nome di “scarpetta di Venere” assegnato alla specie più nota, il selvatico C. calceolus, dai tepali marroni e labello giallo. La fioritura avviene in estate.

Consigli di coltivazione

Preferiscono una posizione ombreggiata o, al massimo, a mezz’ombra. Il terriccio deve essere per metà a base di torba o di substrato di foglia e per metà bark (corteccia). L’irrigazione deve essere sempre ben curata: il terriccio deve rimanere sempre leggermente umido. La concimazione deve avvenire in primavera e in autunno, con regolarità, con compost, stallatico secco o terriccio di foglia.

Da non dimenticare

La divisione dei cespi, solo quando sono troppo cresciuti rispetto alle dimensioni del vaso, deve avvenire in marzo-aprile.

Scopri altre Orchidee