Miltonia

Miltonia

  • Famiglia: Orchidaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Orchidee
  • Consigliata per: Balcone e terrazzo
  • Temperatura min.: 5 | 10 °C
  • Altezza: 0,5 — 1 metri
  • Terriccio: Limo
  • Larghezza: 0,5 — 1 metri
  • Esposizione: Ombreggiata
Condividi:

Le Miltonia sono orchidee epifite originarie di Costarica, Brasile e Argentina. Si tratta di piante di piccole dimensioni, con pseudobulbi su un corto rizoma, foglie di colore verde pallido e nastriformi. I fiori, che nascono alla base dello pseudobulbo, possono essere singoli o riuniti in infiorescenze. Le dimensioni possono variare molto, tanto che non è raro trovare esemplari con fiori di 10 cm di diametro. Le Miltonia si prestano per incroci sia tra loro, dando origine ad esemplari con fiori di dimensioni maggiori, sia con altre specie come gli Odontoglossum, originando le Odontonia.

Consigli di coltivazione

Sono ottime piante da appartamento, sia per il fogliame delicato, sia perché non richiedono molta luce per fiorire, e soprattutto perché la temperatura che normalmente si ha in casa (20 °C) è ottimale per la loro crescita. Nel caso in cui, per brevi periodi, le temperature fossero troppo alte o troppo basse è bene non eccedere con le somministrazioni d’acqua. Non tollerano lunghi periodi di siccità e all’aumentare della luce deve aumentare l’irrigazione. Effettuare frequenti forniture di fertilizzanti soprattutto nel periodo estivo, sia al substrato che alle foglie.

Da non dimenticare

Questo genere di orchidee cresce bene su un substrato sia di corteccia che di osmunda; sarebbe preferibile comunque una miscela così composta: cinque parti di corteccia di media grandezza, due parte di pietra pomice in piccoli pezzi, una parte di sfagno, una parte di letame bovino ben maturo e una parte di ossa torrefatte oppure cornunghia. I contenitori devono essere di dimensioni proporzionate alle piante.

Scopri altre Orchidee