Bletilla

Bletia hyacinthina

  • Famiglia: Orchidaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Orchidee
  • Consigliata per: Balcone e terrazzo
  • Temperatura min.: 5 | 10 °C
  • Altezza: 0,1 — 0,5 metri
  • Terriccio: Limo
  • Larghezza: < 0,1 metri
  • Esposizione: Ombreggiata
Condividi:

Questo genere comprende 5-6 specie di orchidee perenni, originarie della Cina e del Giappone. Sono piante rizomatose, che tendono ad allargarsi formando densi ciuffi di foglie lunghe e strette. In primavera si sviluppa un fusto rossastro di 30-40 cm, che porta numerosi fiori simili alle cattleye, di colore rosa, bianco o porpora, di 3-4 cm di diametro. Con i primi freddi le foglie disseccano e la pianta comincia il periodo di riposo vegetativo, che dura fino alla primavera successiva.

Consigli di coltivazione

Desidera un luogo luminoso, con luce solare non diretta soprattutto in estate. Tollerano il freddo fino a 5 °C, al di sotto dei quali è necessaria una protezione o, meglio, il ricovero in serra fredda o in un locale non riscaldato. Il substrato deve essere a base di corteccia e torba, ben drenato. Intervenire con le annaffiature quando il terreno è asciutto, in media ogni 1-2 settimane; evitare sempre i ristagni idrici e le annaffiature eccessive. Il sistema migliore di annaffiatura è per immersione, cioè immergendo i contenitori in acqua fino al bordo e quando l’acqua raggiunge la parte superiore del substrato estrarre i vasi e lasciar scolare bene l’acqua in eccesso.

Da non dimenticare

Evitare di concimare le bletille durante la fioritura; fertilizzare invece in primavera ogni 20-25 giorni, utilizzando un concime specifico per orchidee da diluire nell’acqua d’annaffiatura.

Scopri altre Orchidee