Paphiopedilum

Paphiopedilum

  • Famiglia: Orchidaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Orchidee
  • Consigliata per: Balcone e terrazzo
  • Temperatura min.: 15 | 20 °C
  • Altezza: 0,5 — 1 metri
  • Terriccio: Limo
  • Larghezza: 0,1 — 0,5 metri
  • Esposizione: Parzialmente ombreggiata
Condividi:

Le scarpette di Venere sono originarie della giungla dell’Estremo Oriente, anche se ne esistono specie selvatiche (meno appariscenti) tipiche della flora italiana. Devono il nome alla curiosa forma del fiore, il cui labello è rigonfio e incurvato verso l’alto, a ricordare una babbuccia. Sono piante semiterrestri e crescono nell’humus sul terreno della foresta, dentro a fessure delle rocce e a volte anche sugli alberi.

Consigli di coltivazione

Hanno bisogno di una posizione luminosa ma non esposta direttamente al sole; anche in serra è necessaria un’ombreggiatura per evitare bruciature al fogliame. Le specie da caldo vanno tenute a 15-29 °C; quelle da freddo a 7- 27 °C. il substrato deve essere innaffiato spesso perché deve rimanere sempre leggermente umido, in modo che le radici non si asciughino.

Da non dimenticare

Per la rifioritura bisogna somministrare un fertilizzante ad alto contenuto di azoto in primavera (tipo 30-10-10), passando a uno bilanciato (20-20-20) durante il resto dell’anno.

Scopri altre Orchidee