Il terrazzo tra primavera ed estate

Fiori, lavori e piantagioni per la tarda primavera...

Il terrazzo tra primavera ed estate

Divertitevi a preparare il vostro balcone e ricordate che il contenitore è importante quanto la pianta: vasi belli e colorati aiutano a trasformare subito l’ambiente, migliorandolo.

Dotate il soffitto del terrazzo di robusti ganci per appendere specie ricadenti, come bidens al sole e fucsie all’ombra.

Concimate: è adesso che le piante consumano molto nutrimento. Preferite i prodotti liquidi, facilmente dosabili.

Non vaporizzate acqua sui fiori e, se possibile, proteggete i gerani dalla pioggia sistemando dei ferri a U sui quali posare un telo in caso di piogge insistenti.

Completate il terrazzo con fioriture capaci di resistere al caldo, quando anche i gerani andranno in riposo: lantana, portulacca, gazania e bracteanha (semprevivo) offrono fiori tra luglio e agosto.

Se avete delle ortensie in vaso, stanno formando i boccioli: acqua e concime per acidofile sono indispensabili. Spostate le piante all’ombra non appena comincia a farsi sentire il caldo, in modo che i fiori durino più a lungo.


articoli correlati