Tritonia

Tritonia

  • Famiglia: Iridaceae
  • Fogliame: Sempreverde
  • Categoria: Piante bulbose
  • Consigliata per: Giardino
  • Temperatura min.: 5 | 10 °C
  • Altezza: 0,1 — 0,5 metri
  • Terriccio:  
  • Larghezza: 0,1 — 0,5 metri
  • Esposizione: Soleggiata
Condividi:

Le Tritonia sono bulbose che producono fiori, in maggio-giugno, di forma variabile: piatti, globosi o a imbuto, di colore bianco, rosa chiaro, giallo, arancio, rosso. Originarie del Sud Africa, hanno un’altezza variabile tra 30 e 50 cm. I bulbi si piantano in gruppi a 5 cm di profondità per ottenere grandi macchie da bordura.

Consigli di coltivazione

Amano un’esposizione soleggiata e non amano gli inverni gelidi: nel Nord Italia è preferibile coltivarle in vaso, da riparare in cantina o perlomeno da pacciamare con foglie e paglia. Il terriccio non rappresenta un problema, purché sia ben drenato. Durante la bella stagione gradiscono innaffiature regolari, ma non troppo abbondanti e solo su substrato asciutto. Si concimano una volta al mese in primavera-estate.
Non si annaffia più fino alla nascita delle foglie (tranne nel caso in cui il substrato si sia seccato eccessivamente) e si mantengono di minimo gli 8-10° C, aumentando la temperatura con il procedere della bella stagione. Dal termine della fioritura all’ingiallimento delle foglie, si annaffia abbondantemente; poi si lascia seccare.

Da non dimenticare

Le foglie, che si seccano in inverno, costituiscono un’ottima pacciamatura naturale, da rimuovere solo in marzo.

Scopri altre Piante bulbose